Ultima modifica: 12 novembre 2018

All’IPSSAR l’indirizzo Turismo dall’a.s. 2019/20

Dal prossimo anno scolastico, l’Istituto Professionale che opera con successo da più di 50 anni formando operatori affermati nell’ambito della Ristorazione e dell’Accoglienza Turistica, attiverà anche un percorso di istruzione Tecnica Economica con indirizzo Turismo.
Si tratta di una risposta strategica ai bisogni degli operatori che stanno investendo nel futuro turistico, oltre che di San Pellegrino Terme, della Valle Brembana, della Valle Imagna e dei paesi dell’Isola che può rappresentare un’occasione importante per lo sviluppo di questi territori.

L’indirizzo Turismo dell’Istituto Tecnico Economico è un percorso di studi di sicuro successo che permette ai giovani il rapido inserimento nel mondo del turismo.
Secondo i maggiori istituti di ricerca, il Turismo diventerà nell’immediato futuro la più grande industria italiana e pertanto sarà il settore con le maggiori possibilità di creazione di posti di lavoro.
L’Italia è il paese con le più grandi risorse artistiche e, per sfruttarle al meglio, servono figure professionali altamente qualificate.

Il Perito Turistico al termine del corso di studi avrà un’ampia e articolata cultura di base storica, geografica, giuridicoeconomica, politica, artistica; conoscenza scritta e parlata di tre lingue straniere; consapevolezza del ruolo, delle articolazioni e delle implicazioni economiche del settore turistico; conoscenza approfondita dei prodotti turistici, delle fasce di possibile utenza, dei modi per accrescere l’interesse e la fruibilità del prodotto; conoscenza degli elementi fondamentali dell’impresa turistica e dei canali di commercializzazione e di marketing; padronanza delle tecniche operative di base, con particolare attenzione all’utilizzo di strumenti informatici.

SBOCCHI LAVORATIVI
Il diplomato opera nel settore della produzione, commercializzazione ed effettuazione dei servizi turistici e anche della promozione del turismo all’interno di aziende private e di Enti pubblici (Aziende di promozione Turistica, Assessorati del Turismo di Regioni e Province).
Si occupa sia di turismo di accoglienza (incoming) sia di turismo in uscita (outgoing), in Italia ed all’estero. Egli possiede competenze di marketing, di progettazione, di consulenza, relazionali, di comunicazione, di documentazione.

PROSEGUIMENTO DEGLI STUDI
Il diploma di “Tecnico del Turismo” consente l’accesso a tutte le facoltà Universitarie con preferenza per quelle ad indirizzo turistico ed economico-aziendale ed alla scuola superiore per interpreti e traduttori simultanei.
Il diplomato dell’Istituto Tecnico, oltre all’inserimento nel mondo del lavoro e all’iscrizione all’Università, avrà l’opportunità di:
• iscriversi a percorsi brevi di 800/1000 ore per conseguire una specializzazione tecnica superiore (IFTS) per rispondere ai fabbisogni formativi del territorio;
• Iscriversi a percorsi biennali per conseguire un diploma di tecnico superiore nelle aree tecnologiche più avanzate presso gli Istituti Tecnici Superiori (ITS).

Per maggiori dettagli visita la SEZIONE dedicata ai corsi di studio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi