Ultima modifica: 8 gennaio 2016

Pagamenti

Codice dell’Amministrazione Digitale
Capo I – Principi generali
Sezione II – Diritti dei cittadini e delle imprese
Art.5

1. Le pubbliche amministrazioni consentono, sul territorio nazionale, l’effettuazione dei pagamenti ad esse spettanti, a qualsiasi titolo dovuti, fatte salve le attività di riscossione dei tributi regolate da specifiche normative, con l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. A tal fine sono tenute:
a) a pubblicare nei propri siti istituzionali e sulle richieste  di pagamento i codici identificativi dell’utenza bancaria sulla quale  i privati possono effettuare i pagamentimediante bonifico;
b) a specificare i dati e i codici da  indicare obbligatoriamente nella causale di versamento.

 

Fatturazione Elettronica

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato al 31 marzo 2015 la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione.
Dal 31 marzo 2015 le fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione dovranno essere prodotte esclusivamente in formato elettronico, nel rispetto delle specifiche tecniche reperibili sul sito ufficiale www.fatturapa.gov.it.

I fornitori potranno effettuare la trasmissione delle fatture elettroniche, direttamente o avvalendosi di un intermediario, esclusivamente attraverso il Sistema di Interscambio (SdI) istituito dal Ministero dell’Economia e Finanze, la cui gestione è stata affidata all’Agenzia delle Entrate che provvede ad indirizzare correttamente la fattura elettronica agli uffici delegati alla ricezione, individuati nell’IPA www.indicepa.gov.it.

Split payment e fatturazione elettronica

La legge di stabilità 2015, art. 1 comma 629, ha predisposto che a partire dall’1 gennaio 2015 gli Enti Pubblici non debbano più pagare PIVA ai fornitori, ma debbano versarla direttamente all’erario.
Per permettere una corretta emissione delle fatture a partire dal 31 marzo 2015 di seguito vengono indicati una serie di elementi utili.

Dati utili

Ragione sociale: IPSSAR DI SAN PELLEGRINO TERME

Tipologia ente: Ente pubblico con applicazione split payment (iva da versare direttamente all’erario)

Codice Univoco Ufficio: UFP85V

Nome dell’Ufficio: Uff_eFatturaPA

C.F.: 85002190164

Posta elettronica certificata: bgrh01000p@pec.istruzione.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi